Come cucinare la Nduja calabrese

La nduja è un alimento molto versatile, può essere consumata in svariati modi ed è sempre più utilizzata dalle brigate di cucine stellate per preparare squisite prelibatezze.

Nduja spalmabile

Come si mangia la nduja calabrese

In quanti modi può essere consumata e gustata questa tipicità calabrese? Il modo più comune è quello di spalmare la nduja su una fetta di pane casareccio, tostato e magari appena sfornato oppure su crostini caserecci; il suo impiego culinario è anche molto diffuso nella preparazione di primi piatti: la pasta con la nduja, che sia fileja, scialatielli o spaghetti, è un vero must della cucina tipica di Calabria.

Oltre alla preparazione di primi piatti la nduja può essere adoperata come condimento per preparare ottimi prodotti da forno - focacce e pizze in primis - ma anche come ripieno per polpette, panzerotti, arancini, frittate e affini. Essendo un salame spalmabile, la nduja si presta anche per essere cosparsa su formaggi semi-stagionati, esaltandone ulteriormente il sapore.